Populorum Progressio.

Nel cinquantesimo anniversario della  pubblicazione dell’enciclica:

L’enciclica in esame fu pubblicato il 26 marzo 1967, 50 anni fa.
Montini è divenuto Papa il 21 giugno 1963 e ha guidato nei suoi primi anni la Chiesa per portare a compimento il Concilio Vaticano II, che pure fece una Costituzione Pastorale sui problemi che la Chiesa deve affrontare nel suo dialogo con la società contemporanea.
Quella Costituzione rimane la carta fondamentale a cui deve ispirarsi la Chiesa nel suo operare dentro il mondo. Ma poi è necessario che vi siano interventi del Magistero, quali le encicliche papali e i Sinodi dei Vescovi perché le questioni più dibattute e le tematiche emergenti abbiano una salutare riflessione e indicazioni sulle quali poi chi opera nel sociale
possa arrivare alle applicazioni concrete, operative.
Quando il Papa si mette a scrivere questa enciclica, siamo nel cuore degli anni ’60, in un momento in cui non è ancora scoppiata la contestazione del 1968 e tuttavia si hanno già le prime avvisaglie di un cambiamento radicale…….
Per continuare a leggere, cliccare qui: POPULORUM PROGRESSIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *